• Via Canton 3/5, 37054 Nogara (Vr)

I quadri Ultracompatti in corrente continua della serie SC68 sono unità funzionali modulari blindate, in esecuzione estraibile e con tenuta all’arco elettrico interno.

I quadri sono adatti per svariate applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane per impianti fissi e mobili. Le dimensioni particolarmente ridotte infatti ne consentono l’utilizzo in ambienti caratterizzati da spazi estremamente contenuti (cabine in box modulari, sottostazioni mobili su ferro e su gomma).

I quadri della serie SC68 sono unità modulari e componibili contenenti interruttori e sezionatori di tipo fisso e/o estraibile per la distribuzione, il sezionamento e la protezione degli impianti di alimentazione in corrente continua per la trazione elettrica.

I quadri SC68 consentono di comporre diverse tipologie di configurazione in base alle specifiche esigenze di progetto; essi consentono di ospitare apparecchiature principali (interruttori extrarapidi, limitatori di tensione, sezionatori) di diversi costruttori.

Dimensioni estremamente compatte
• Larghezza = 600/800mm
• Profondità minima = 1300mm
• Altezza = 2500mm

Facilità di installazione
• Dimensioni e pesi ridotti
• Connettibilità in cavo

Facili e sicure da esercire
• con tenuta all’arco elettrico interno
• segregazioni interne
• interblocchi meccanici

quadri-ultracompatti-serie-sc68-1
quadri-ultracompatti-serie-sc68-2

CARATTERISTICHE TECNICHE

Tensione nominale Un kV 750Vdc 1500Vdc
Tensione di targa UNe kV 900 1800
Tensione di isolamento di targa UNm kV 1,8 3
quadri-ultracompatti-serie-sc68-3

QUADRO ALIMENTATORE
Le unità funzionali alimentatori sono destinate ad alimentare e proteggere una parte ben definita di linea elettrica.

Esse comprendono:
• interruttore extrarapido in corrente continua estraibile
• sezionatore di terra
• sistema di prova linea
• trasduttori di misura
• PLC di controllo
• pannello di comando su fronte scomparto completo di pulsanti e selettori per il comando locale
• relè di protezione multifunzione (76 / 64)

quadri-ultracompatti-serie-sc68-4

QUADRO DI SEZIONAMENTO SOTTOCARICO
Le unità di sezionamento sottocarico vengono inserite tra due unità funzionali alimentatori per consentire il collegamento di by-pass tra le uscite.

Esse comprendono principalmente:
• interruttore di manovra-sezionatore in corrente continua di tipo estraibile
• scaricatori di sovratensione
• relè di presenza tensione
• pannello di comando su fronte scomparto completo di pulsanti e selettori per il comando locale

QUADRO DI SEZIONAMENTO BIPOLARE ESTRAIBILE
Le unità funzionali di sezionamento di gruppo sono destinate a sezionare il gruppo raddrizzatore rispetto alle sbarre omnibus.

Esse contengono al loro interno:
• sezionatore bipolare motorizzato di gruppo di tipo estraibile
• sezionatore di terra
• trasduttori di misura
• PLC di controllo
• pannello di comando su fronte scomparto completo di pulsanti e selettori per il comando locale
• eventuale relè di protezione (32 / 64)

quadri-ultracompatti-serie-sc68-5
quadri-ultracompatti-serie-sc68-6
quadri-ultracompatti-serie-sc68-7

SICURI…ROBUSTI…AFFIDABILI
I telai ed i carrelli dei quadri supercompatti della serie SC68 sono interamente saldati in modo da formare un’unica struttura autoportante indeformabile ed estremamente robusta garantendo pertanto:

• Solidità e robustezza sia durante le normale operazioni di esercizio che in presenza di eventuali sollecitazioni elettrodinamiche
• Indeformabilità e integrità durante le operazioni di sollevamento (completi di carrello)
• Indeformabilità in caso di installazione su pavimenti non perfettamente livellati
• Protezione dell’operatore in caso di formazione di un arco elettrico interno

quadri-ultracompatti-serie-sc68-8
quadri-ultracompatti-serie-sc68-9

PROVE DI TIPO E ROUTINE
I quadri in corrente continua della serie SC68 sono realizzati e testati da MILE in conformità alle normative vigenti e in particolare alle seguenti:
EN 50123-1 / EN 50123-6 / EN 50124-1 / IEC 62271-200

PROVE DI TIPO
I quadri della serie SC68 sono stati sottoposti alle seguenti prove di tipo:
• Prova di tenuta all’impulso atmosferico
• Prove di tenuta dielettrica alla frequenza industriale
• Prove di tenuta alle correnti di breve durata
• Verifica del grado di protezione
• Prova di sovratemperatura
• Prova di tenuta dell’arco interno

PROVE DI ACCETTAZIONE
Al termine della costruzione ogni singolo quadro viene sottoposto alle prove individuali di accettazione che comprendono anche l’esecuzione di tutti test relativi alle logiche di funzionamento.

I quadri in corrente continua della serie SC68 sono stati sottoposti con esito positivo alle prove di tenuta all’arco elettrico interno presso il Laboratorio IPH di Berlino in accordo alla norma IEC 62271-200. La tenuta all’arco è stata testata su tutti e 4 i lati (classificazione IAC AFLR 90kA 0.25s).